Italy




2018 IDB Celebrations


2018.05.26 21:00
2018.05.26 23:00

26th May 2018- From 9.00 pm to 11.00 pm. Natural History Museum of Ferrara in collaboration with Frescobaldi Conservatory of Ferrara. Free Entry. Multisensory itinerary for young and old to discover the connection between Nature and Music. The event consists of two courses: the first starting from 9.00 pm and the other from 10.00 pm.


Il nostro Museo, da sempre attivo sui temi della conoscenza e della salvaguardia della Natura, si unisce alle celebrazioni internazionali organizzando una serata speciale dedicata ai Suoni della Biodiversità. 26 Maggio 2018, dalle ore 21 alle 23. Museo di Storia Naturale in collaborazione con il Conservatorio Frescobaldi -Ingresso gratuito- Percorso multisensoriale per grandi e piccini alla scoperta delle connessioni tra Natura e Musica: voci del mondo animale e suoni della terra. Sono previsti due cicli: dalle ore 21.00 e dalle ore 22.00. Tappe del percorso: Le voci degli Animali - Aula didattica, Pian terreno, A cura di Associazione Didattica DIDO’. Laboratorio interattivo riguardante i canti e i versi degli animali, tramite osservazione di oggetti della Natura e filmati. Il carnevale della Biodiversità - Sala multimediale, Pian terreno, A cura del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Esecuzione di brani per gruppi cameristici che imitano le sonorità del mondo animale. I suoni della Terra – Sala Ambiente Terra, Primo piano, A cura del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Esecuzione di brani per percussioni che evocano i suoni del Pianeta. Ornitologia in Musica– Sala zoologia Sua maestà il Condor, Primo piano, A cura del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Esecuzione di brani per sassofono ispirati ai canti degli uccelli.

2018.05.22 11:00
2018.05.22 20:30

The International Day for Biological Diversity 2018 (25th anniversary of the entry into force of the Convention on Biological Diversity) will be held in Enna on 22 May, with two events: 1) The first will take place in the morning, at the end of the annual project for Education for Sustainable Development “BIODIVERSITY: LET'S VALUE OUR RESOURCES !”, carried out by “Kore” University of Enna in schools. The students, who are the protagonists of the event, will exhibit drawings which reflect their insights on the protected natural area of Lake Pergusa (managed by the “Libero Consorzio Comunale di Enna”), their traditional knowledge (which is always linked to nature) and the fact that human wellness depends on services provided by natural ecosystems. Furthermore, the students will recite poems and perform plays to raise awareness of biological diversity in society and promote responsible behaviour. For this purpose, the participating students of the project, who come from the three differe


Il 22 maggio ad Enna si celebrerà la “Giornata Internazionale della Biodiversità - 2018” (25° anniversario dell'entrata in vigore della Convenzione sulla Diversità Biologica) con due eventi: 1) Il primo si svolgerà di mattina, a conclusione del progetto annuale di Educazione allo Sviluppo Sostenibile “BIODIVERSITÀ: VALORIZZIAMO LE NOSTRE RISORSE !”, condotto dall’Università “Kore” di Enna nelle Scuole. Tale manifestazione vedrà come protagonisti gli alunni che esporranno i disegni, frutto delle loro riflessioni, sull’area naturale protetta di Pergusa (gestita dal “Libero Consorzio Comunale di Enna”), sui saperi tradizionali (sempre legati alla natura) e sul fatto che il benessere umano dipende dai servizi forniti dagli ecosistemi naturali; inoltre, gli scolari proporranno poesie e recite per sensibilizzare la collettività al valore della diversità biologica e promuovere quindi l’adozione di relativi comportamenti responsabili. Con tale finalità, gli alunni dei tre diversi Istituti Scolastici partecipanti al Progetto adotteranno e metteranno a dimora una pianta per ciascun Istituto all’interno del Parco Proserpina (parco urbano che si trova nella Riserva Naturale del Lago di Pergusa). Per la piantumazione sono state scelte tre essenze caratteristiche della flora mediterranea: il leccio (Quercus ilex), la quercia da sughero (Quercus suber) e il corbezzolo (Arbutus unedo). Ai presenti verranno esposte dagli scolari alcune peculiarità di ciascuna di queste tre piante; poi, si sottolineerà l’importanza di contrastare l’introduzione di specie alloctone, una delle tante minacce alla biodiversità, come l’eucalitto (Eucalyptus camaldulensis), che rappresenta una minaccia per la flora mediterranea, e la testuggine americana (Trachemys scripta), che rappresenta una minaccia per l’endemica testuggine palustre siciliana (Emys trinacris). Gli alunni guideranno i presenti in una visita alla Riserva Naturale del Lago di Pergusa, sottolineando l’importanza di non liberare testuggini esotiche nell’ambiente naturale. Infine, gli alunni, oltre a dolci tradizionali preparati a casa con i propri genitori, porteranno dei prodotti ortofrutticoli locali e tipici, che condivideranno tra loro e con tutti i partecipanti. Alla manifestazione saranno invitate le Autorità locali, il cui coinvolgimento è essenziale per la definizione e l’attuazione di strategie e programmi per la conservazione e la valorizzazione della diversità biologica. 2) Il secondo evento si svolgerà nel pomeriggio, con il seminario “BIODIVERSITÀ: UN TESORO NATURALE DA TUTELARE” rivolto agli Studenti del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria e focalizzato su vari aspetti della biodiversità, compresa la diversità culturale. Verrà, inoltre, presentato il “Piano Strategico per la Biodiversità 2011-2020” e, tra i 20 “Obiettivi di Aichi per la Biodiversità”, verrà approfondito l’Obiettivo 5, che impone di preservare gli habitat naturali, tra cui le zone umide. Infine, alcuni alunni delle Scuole, che hanno partecipato al suddetto progetto di Educazione allo Sviluppo Sostenibile, realizzeranno un exhibit dei risultati delle loro attività svolte durante il percorso didattico.

2018.05.21 14:31
2018.05.26 14:31

Una vez mas , y van siete años, que entre Gobierno de Guinea Ecuatorial, Agencias del Sistema de naciones unidas y ONG's que desarrollan su trabajo en Guinea ecuatorial nos reunimos, en el Centro cultural de España en Guinea para celebrar este gran evento